I Piccoli Archeonauti alla scoperta dei Bronzi di Riace

I Piccoli Archeonauti alla scoperta dei Bronzi di Riace, e delle altre statue del Museo Archeologico di Reggio Calabria. Vasilikì Vourda- Anna Leotta. Laruffa Editore, 2015
img_20170926_095534646 img_20170926_095602551 img_20170926_095545005

“I Piccoli Archeonauti sono (…) due ragazzi pieni di voglia di imparare pronti a scoprire tutti i ‘segreti’ del mondo che ci circonda, dall’antichità fino a oggi. Durante i loro numerosi ‘viaggi’ alla scoperta del mondo archeologico, storico-artistico e monumentale, sono accompagnati da zio Felice, insegnante di storia antica e grande appassionato di arte.”                                      V. Vourda

Il #libroDAB di novembre mi riporta all’estate! Dopo tanta ricerca è stato l’unico libro acquistato nel piccolo bookshop del MArRC. L’autrice è una archeologa greca, alla sua prima opera per bambini, l’illustratrice italiana. Il libro racconta di Penelope, 8 anni, e Ercole, 6 anni, che si recano in visita al Museo Archeologico di Reggio Calabria accompagnati da zio Felice appassionato di storia. Nel viaggio tra le opere delle sale ci imbattiamo nelle regole da rispettare nel Museo e sveliamo nuove e appassionanti notizie tra storia e mito. Il libro finisce con un invito di ritrovarsi ‘Alla prossima!’. I bronzi sono solo uno degli argomenti trattati: si passa dalla guerra di Troia alla funzione della guida museale; dai reperti conservati alle coste della Calabria, dall’allestimento alla ruolo dell’archeologo, del restauratore, fino alla figura di Paolo Orsi. Le ultime pagine prevedono delle attività di vario genere, con prove e giochi: il diario in cui appuntare impressioni, il calcolo dell’età dei bronzi, la linea del tempo – che parte dall’antico Egitto e arriva ad oggi-, la sequenza in fumetti della scultura a cera persa, cruciverba, corrispondenze e domande sulle regole dei musei.
img_20170926_095702592img_20170926_095715811
Perché leggere I Piccoli Archeonauti alla scoperta dei Bronzi di Riace?
- È un libro che ha il dialogo come cardine della narrazione e si sviluppa tra domande e risposte, racconti lontani e storie vicine. Interessante che venga presentata anche la città di Reggio Calabria.
- All’inizio proporne un messaggio per gli adulti, a firma dell’autrice, che spiega i motivi per cui libro è nato e quali sono i suoi intenti! Il libro è immaginato per lettori dai 5 anni in su.
- Le attività conclusive danno dei buoni spunti per percorsi didattici, non solo da utilizzare come prove conclusive, ma anche come incipit per progetti didattici.
- Presentati i personaggi con una scheda personale che ne evidenzia le caratteristiche fisiche insieme a hobby e passioni.
- Un tuffo nelle Magna Grecia con tanto di riferimenti letterari, lasciando la voglia di approfondire le notizie riportate.
img_20170926_095800176img_20170926_095734925